Con il termine “massaggio” si comprendono una serie di manovre che si fanno con le mani sulla cute, il cui scopo prevalente è quello di agire sui tessuti molli, masse muscolari e tendini.

Le principali manovre sono: di sfioramento,impastamento,frizione, digito pressione,stiramento. Tutti i movimenti vengono eseguiti con ritmo, direzione e forza variabili a seconda del risultato che si intende raggiungere.

Il massaggio ha un effetto diretto sulla parte trattata come risultato della meccanica del movimento effettuato dal massoterapista unito al riflesso della risposta chimica del‘ organismo (endorfine).

I risultati di benessere psicofisico, gli effetti sul ricambio/scambio di ossigenazione tra i tessuti (riducono gli stati di infiammazione), il riequilibrio basale, un miglioramento sul drenaggio di liquidi e linfatico (smaltimento di tossine e recupero del ritorno venoso) oltre ad un beneficio muscolare sono gli effetti principali.

Il massaggio è consigliato in particolare per:

  1. Dolori muscolari/tendinei (post trauma)
  2. Drenare i liquidi (gambe gonfie)
  3. Recupero del sonno (stress)
  4. Stati di ansia
  5. Come stile preventivo per gli sportivi