Via Ferruccio Gilera, 110 - Arcore Lun: 15:00-19:00 Ma-Ve 9:00-20:00 Sa 9:00-13:00 039 2280292

Covid19

Test molecolare (mediante tampone naso orofaringeo)

Il principale e più affidabile strumento diagnostico è il cosiddetto tampone molecolare naso orofaringeo che consiste in un’indagine capace di rilevare il genoma (RNA) del virus SARS-Cov -2 nel campione biologico attraverso il metodo RT-PCR.  Questo test ha un altissimo grado di sensibilità e specificità, ossia ha un’elevata capacità di identificare gli individui positivi al virus in modo che ci sia il minor numero possibile di falsi positivi e una altrettanto elevata capacità di identificare correttamente coloro che non hanno la malattia.

Test antigenico rapido (mediante tampone nasale)

Il test antigenico rapido costa meno e non ha bisogno di personale specializzato producendo più rapidamente il risultato (15-20 minuti) rispetto al test molecolare. E’ uno strumento utile soprattutto per le indagini di screening e laddove servano in poco tempo indicazioni per le azioni di controllo. A differenza dei test molecolari, però, i test antigenici rilevano la presenza del virus non tramite il suo acido nucleico (RNA) ma tramite le sue proteine (antigeni). Per questo comunemente viene anche chiamato test antigenico. L’affidabilità non è ancora paragonabile a quella dei test molecolari e la positività in alcuni contesti può richiedere la conferma del test molecolare.

Test sierologici

I test sierologici servono per mettere in evidenza la presenza di anticorpi diretti contro il virus, in questo caso il COVID-19. La loro presenza indica che è avvenuta l’infezione.
Ricordiamo però che, allo stato delle conoscenze scientifiche attuali, la positività al test non può essere una garanzia di una immunità al Coronavirus.

Il test sierologico si esegue con un prelievo venoso e può essere eseguito anche nel pomeriggio. Non è necessario il digiuno stretto, né alcuna preparazione particolare, tuttavia è raccomandato attendere un paio d’ore da un pasto leggero prima di eseguire il prelievo.

Med4you effettua diversi tipi di test sierologici:

Test quantitativo degli anticorpi IgG anti Covid-19

L’esame misura la quantità degli anticorpi IgG specifici anti proteina Spike del virus SARS-CoV-2 nel campione di sangue prelevato per identificare i pazienti con risposta immunitaria acquisita naturalmente (dopo infezione pregressa) o tramite vaccinazione.
Gli anticorpi IgG vengono prodotti tra il 9°e il 12° giorno dall’infezione e restano presenti nell’organismo per un periodo più lungo. Sono questi anticorpi a dare indicazione del grado di immunità del soggetto, ma sulla loro durata non si hanno ancora informazioni univoche e certe.

Test quantitativo degli anticorpi IgM anti Covid-19

Questo esame dosa la quantità nel sangue di anticorpi IgM specifici anti proteina Spike del virus SARS-CoV-2 ed è in grado di identificare i pazienti con risposta immunitaria correlata ad infezione recente o in atto.
Infatti, gli anticorpi IgM vengono prodotti nella fase iniziale dell’infezione, solitamente tra il 4° e il 6° giorno e poi scompaiono dopo qualche settimana. La loro presenza indica quindi un’infezione recente.

L’esito dei test verrà comunicato all’ATS di residenza del paziente secondo le indicazioni regionali, fornendo i dati anagrafici e i recapiti del paziente.

Test anti-spike post vaccino

Il test SARS-CoV-2 verrà eseguito su siero, mediante prelievo ematico. È sempre possibile eseguire questo test, tranne in presenza di sintomi (così come indicati dal Ministero della Salute, ad esempio febbre, sindrome influenzale, tosse, affanno, ecc). In tal caso il test appropriato è il tampone ed è consigliato contattare le Autorità Sanitarie locali competenti ed il proprio medico curante per ottenere la valutazione del proprio caso e un’adeguata assistenza. Il test sierologico Anti Proteina Spike SARS COV 2 è in grado di dosare (identificare) le IGG quantitative (ovvero gli anticorpi che si formano dopo aver contratto la malattia e dopo essersi VACCINATI) e le IGM semiquantitative dirette contro la proteina spike (il principale meccanismo che il virus utilizza per infettare le cellule). Il test in uso presso il nostro laboratorio si basa sulla tecnologia in chemiluminescenza (CLIA), ed è in grado di rilevare, in maniera quantitativa e completamente automatizzata, la presenza di anticorpi anti SARS-Cov-2 diretti verso le proteine Spike S1 e S2 e il Nucleocapside (N).

SU RICHIESTA SI EFFETTUANO TAMPONI DOMICILIARI.

Test molecolare SARS CoV 2

Clicca e scarica il consenso informato:

Richiedi maggiori informazioni